Logo HFG MUSIC
Home Page Site Map Progetto Servizi Chi siamo Registrati! Invia posta Tutto HFG Music!

STRUMENTI SONORI | REFLEXIO

Cerca

STRUMENTI SONORI

Facebook | MySpace | WILLIAM TATGE - MUTABLE ENCLOSURES > 1 | 2 

kHz, nella diversa sala di registrazione.
Ciò non toglie valore alcuno a questo eccellente disco, che può essere utilizzato non solo per ascoltare buona musica, ma anche quale "strumento sonoro" per la messa a punto dei nostri impianti.

MUTABLE ENCLOSURES

"Mutable Enclosures" è il primo album di William Tatge in veste di leader.
Registrato a Luglio 2008 a Pistoia per l'etichetta "Reflexio" di Paolo Fedi, il disco comprende sia composizioni originali di Tatge che standards rielaborati.

Tatge è accompagnato alla batteria da
Piero Borri, con cui ha collaborato intensamente in vari progetti nel corso degli ultimi cinque anni, e da Gabriele Evangelista, un giovane e talentuoso contrabbassista che si sta facendo conoscere molto rapidamente nel panorama jazzistico toscano e non solo.

Il lavoro di preparazione per il disco è stato lungo ed intenso, vista la difficoltà dei brani originali e la volontà di far rientrare tutto, anche gli standards, in una visione estetica coerente ed unitaria.
Ricerca armonica, melodica e ritmica convergono nel tentativo di formare un "sound" preciso ed identificabile, pur rifuggendo la monotonia che rischia di caratterizzare molti trii pianistici.

Sei sono i brani originali, composti da William Tatge nell'arco degli ultimi cinque anni.
Dal più lontano, "Back Again" del 2003, al più recente, "Foot Fault" composto un mese prima della registrazione. I brani sono stati scelti in modo da porre il gruppo, ormai affiatatissimo come si nota dallo stesso ascolto, sotto il profilo improvvisativo, di fronte a materiale predefinito molto vario.
Alle atmosfere più rarefatte di "So It Goes", "Back Again" e "Mutable Enclosures" viene contrapposta l'intensità ritmica di "S.P.B." e "Foot Fault" e l'ironia di "Spittelberg".
Da questi brani emerge l'interesse di Tatge per l'esplorazione di diversi linguaggi musicali, spesso anche molto lontani. Gli elementi vengono spesso "decontestualizzati" e rivissuti in modo nuovo, di modo che la musica possa prendere direzioni inaspettate, come in un libero flusso di coscienza.


(Continua a pagina 2)

Reflexio, William Tatge Trio, Mutable Enclosures

WILLIAM TATGE TRIO
MUTABLE ENCLOSURES
CD Reflexio - 2008
Di Francesco S. Piccione

Strumenti Sonori è una rubrica esclusiva di HI-FIGUIDE, volta ad indirizzare l'audiofilo verso l'attento ascolto delle prestazioni sonore del supporto musicale, in modo da poterlo utilizzare efficacemente per la messa a punto del proprio impianto e la verifica delle prestazioni. Come uno Strumento Sonoro…

PREMESSA

Nel numero 12, Maggio 2008, avevamo avuto modo di conoscere per la prima volta la Reflexio nuova etichetta italiana volta all'insegna della produzione di qualità.
All'epoca testammo il CD "Varii" di Silvia Bolognesi Living Quartet, trovandolo eccezionale. Adesso siamo alle prese con la loro seconda fatica: "Mutable Enclosures" di William Tatge Trio. Le qualità presenti nel primo CD sono state quasi tutte riconfermate in questa seconda opera, segno di un modo di procedere foriero di produrre ottimi frutti. Nella sostanza questo nuovo CD può essere direttamente confrontabile con il precedente, non però nelle prestazioni assolute.

Le ragioni di ciò possono essere molteplici e credo che possano individuarsi nel processo di stampa del CD, nella registrazione a 24 bit/96

  Free counter and web stats

All Rights Reserved ® Copyright © | Francesco Piccione | 1998/2013